La melanzana slow

Un post semplice questo, scritto come esercizio di scrittura. Ci provo. Voglio farcela e voglio vedere cosa riuscirò a fare con le mie sole forze. Una ricetta, senza fronzoli ma scritta per bene. O almeno questo è il mio intento.

  • cottura circa 1 ora
  • livello difficoltà 2/5 facile

11044586_667027543423072_6287696035709876382_o

Ingredienti per 4 persone

2 melanzane lunghe

3 patate

2 pomodori grappolo

1 tazzina di olio

1 tazza d’acqua

1/4 di cipolla dorata

1 manciata di prezzemolo fresco tritato

1 cucchiaino di sale fino

1 cucchiaino di pepe nero macinato al momento

carta d’alluminio per coprire la teglia

20150302_105105
fate cuocere a fuoco lento

Iniziamo con il lavare le verdure, anche le patate che cuoceremo poi con la buccia (consiglio siano biologiche in questo caso). Dopo aver lavato le verdure, procediamo con ordine: prendiamo la melanzana, la tagliamo per il lungo a metà in modo da ottenere due metà simmetriche. Con l’aiuto di un cucchiaio scaviamo la polpa per riuscire ad estrarla, lasciando la melanzana concava come se fosse un contenitore. Prendiamo la polpa così estratta e la tagliamo a cubetti piccoli. Tagliamo anche la cipolla a fettine molto sottili ed anche i pomodori a cubetti.

 

 

 

 

In una padella mettiamo un filo d’olio (circa 1 cucchiaio) e facciamo rosolare la polpa di melanzana, la cipolla, il pomodoro, le foglie di prezzemolo tritato e condiamo con il sale e il pepe. Lasciamo cuocere a fuoco basso per 10′.

20150302_104327
come saranno le melanzane una volta svuotate

Nel frattempo prendiamo le patate e le tagliamo a spicchi. Prendiamo una teglia per il forno, mettiamo la tazzina di olio nella teglia, adagiamo le patate sul fondo. Prendiamo le melanzane che abbiamo lasciato da parte, quelle vuote. Con un cucchiaio riempiamole con la polpa della melanzana, pomodori e cipolla che abbiamo cotto in precedenza. Quando le nostre “barchette” saranno piene, le adagiamo sul fondo della teglia in cui abbiamo messo le patate e copriamo con un foglio di carta d’alluminio.

IMG_20150302_124649
una volta cotte lasciatele raffreddare prima di servire

 

Accendiamo il forno a 180°C funzione statica e dopo 5′, quando sarà caldo, inforniamo le nostre melanzane. Cuociamo per 30′ coperte con la carta d’alluminio, poi per altri 30′ senza.

Lasciamo raffreddare e serviamole con le patate, magari con del formaggio come la Feta o con delle olive.

 

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s