Un dolce rientro – Torta carote e mandorle

Buon settembre a tutti!
Venerdì sono finalmente rientrata anche io dalle vacanze in Grecia. 
Sono di nuovo attiva da soli 4 giorni ma sono stati così stressanti per via di alcune novità personali (che presto vi svelerò) che avrei già bisogno di una nuova pausa.
Puff…
Ma tiriamo un pò il fiato. 
Primo. Grazie per i vostri commenti tutti carinissimi mentre ero via e le vostre email 🙂
Secondo. Questa volta mi sono spostata da Volos e sono scesa nel Peloponneso, a Kalamata. Sì sì quella famosa per le olive, proprio lì.
Nei prossimi post vi darò qualche info sui piatti che ho mangiato, così diversi dai soliti mezè che fanno a Volos (e che un pò hanno stufato lasciatemelo dire, bisogna reinventarsi invece lì siamo un pò fermi al palo).
Ma ciò che colpisce di questa regione è l’ospitalità delle persone. Ti accolgono nella loro terra e fanno di tutto per farti aprezzare i loro posti.
Ma…ne parleremo a tempo debito 🙂
Oggi ritorno con una torta fatta ieri perchè avevo un treendo bisogno di mettermi in cucina a fare qualcosa con le mie mani, di essere attiva insomma. Una torta facilissima e veloce senza burro.
Ingredienti

  • 4 uova
  • scorza di 2 limoni bio
  • 100gr di mandorle pelate
  • 50gr di farina integrale
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 400gr di carote
  • 100gr di zucchero di canna
Mettete nel cutter le mandorle con lo zucchero e le scorze del limone (ottime anche quelle di arance!) e riducete il tutto ad una pasta.
Mettete da parte il composto.
Pelate le carote e tagliatele a pezzetti e sminuzzate anche queste nel mixer.
Da parte sbattete le uova, incorporate le carote gratuggiate e con una spatola aggiungete poi il composto a base di mandorle.
Setacciate la farina ed unitela al composto mescolando delicatamente con una spatola ed infine unite il lievito.
Versate in una tortiera a cerchio da 24-26cm e cuocete in forno a 180°C per almeno 40′ controllando con uno stecchino la  cottura.
Servite con scorzette di arancia candita oppure con una crema a base di formaggio o per i più golosi con una pallina di gelato alla vaniglia!
A presto

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s