Tarte au citron meringuèe (e piccola anticipazione)

Ma insomma due giorni estivi e poi ti svegli, week end neanche a dirlo, e pioviggina.

Ti pareva! 
Era pretendere troppo…lo so.
Ma non demordo perchè se il tempo è brutto posso chiudermi in cucina e sperimentare nuovi piatti.
Molti dei piatti che sto provando in questi giorni non li condivido sul blog, un pò perchè sono esperimenti e quindi la riuscita non è garantita ed un pò perchè questo blog nasce con l’idea di soul food o comfort food che dir si voglia. 
Le sperimentazioni quindi continuano ed anzi ho una news: dopo l’estate ci saranno importanti cambiamenti! Eh sì rimarrò a Bologna, con buona pace dei miei amici che oramai non sopportano più i miei monologhi su cupcakes, meringate, spume e altre diavolerie.
Chi mi conosce anche poco, anche solo leggendo il blog, avrà capito che cambio idea più o meno come cambia il tempo. Dico una cosa, ne sono convinta e già il giorno dopo voglio tutto il contrario. Ma forse perchè fino ad ora ho cercato di accontentarmi ed ora sono convinta di voler seguire una data strada!
Ma non vi dico di più e anzo passiamo al dolce di oggi che è la classica torta al limone meringata – che però dire Tarte au citron meringuèe fa più scena no?! – che qualche settimana fa ho consegnato ad un’amica.
Ne avevo preparato anche un’altra che tempo due ore è finita!
La ricetta viene dal sito http://foodingrookie.wordpress.com che i consiglio di visitare, è in inglese ma è decisamente facile tranquilli.
Ingredienti base di frolla (22cm)
50gr burro t.a
50gr zucchero velo
1 uovo
20gr farina di mandorle
125gr farina
1 stecca di vaniglia bourboun
1 pizzico di sale
acqua qb
Lavorate velocemente gli ingredienti impastandoli fino a formare una palla. Attenzione a non lavorarli troppo perchè con il calore delle mani il burro si riscalderebbe troppo rovinandovi la consistenza della frolla. Mettete la palla di impasto in frigo almeno 1 ora coperta da pellicola. 
Trascorso il tempo riprendete l’impasto e stendetelo tra due fogli di carta da forno. Foderate una tortiera di 22 cm lasciando i bordi leggermente alti.
Coprite con un foglio di carta da forno  e dei legumi secchi e cuocete a 180°c per circa 20′.
Mettete la base di frolla a rafreddare e preparate il lemon curd.
Ingredienti crema al limone
1 uovo
90gr zucchero semolato
70gr succo di limone fresco
zest di 3 limoni bio
150gr di burro t.a a cubetti
In un pentolino sopra un fuoco medio-basso mettere l’uovo con il limone, lo zucchero e le zest. Mescolare di continuo finchè la crema non si addensa (non serve farina al max 1 cucchiaino di maizena!). Appena si addensa mettete da parte ed unite poco alla volta il burro a cubetti e continuate a mescolare. Lasciate rafreddare la crema e dopo versatela sul guscio di frolla.
Mettete in frigo.
Preparate la meringa montando i bianchi (a temperatura ambiente!) con un pizzico di cremor tartaro, con la sac a poche fate dei ciuffi di meringa sulla vostra base e mettete in forno 4′ al max con funzione grill per far dorare la meringa.
Da come è stata spazzolata era ottima direi!

2 Comments Add yours

  1. squisita e veramente bella esteticamente… da mangiare con gli occhi! complimenti, ti è uscita benissimo!

  2. Niki Kouzina says:

    grazie!anche se quella che ho consegnato era decisamente più bella 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s