Profiteroles – Doppio augurio

Buon lunedì a tutti! Eh già ho cambiato di nuovo aspetto al blog. Perchè se deve rispecchiare la nostra personalità è giusto che cambi con noi no?
Eh anche se fuori nevica qui a Bologna ormai il richiamo verso la primavera è troppo forte anche grazie alla splendida settimana di sole che ci ha fatto compagnia. Il che non è poco visto che lo scorso febbraio proprio oggi fuori c’era almeno mezzo metro di neve (ok forse un pò meno ma è per rendere l’idea) e quei pochi fiocchi che stanno cadendo non sono niente in confronto.
La settimana si apre anche con un doppio augurio: prima di tutto a papà che oggi compie gli anni e si merita i profiteroles che vi presento e poi al blog che qualche giorno fa ha fatto 1 anno!
Sono molto contenta di questo traguardo perchè non avrei mai pensato di avere tanta costanza e di pubblicare quasi ogni giorno una ricetta diversa.
Grazie quindi a tutti voi che mi scrivete, commentate o semplicemente passate di qui.
Di strada da fare ce n’è ancora tanta però il cibo sta diventando sempre di più la mia passione e l’idea di farne un lavoro un domani è sempre più presente.
Passo subito alla ricetta di oggi e prima di tutto alla psta choux che serve per i bignè, eclairs e via dicendo.
Prendetevela con calma, io li ho preparati ieri e stamattina ho assemblato il tutto. Non sono i classici profiteroles “affogati” nel cioccolato, ho preferito mettere un pò di ganache sopra e la rimanente l’ho riposta in una coppetta così i più golosi potranno servirsi da soli. 
Pasta choux:
100gr di burro
200ml acqua
1 cucchiaino di zucchero
4 uova medie
1 pizzico di sale
130gr di farina
In una pentolino versare l’acqua con il burro e lo zucchero e il pizzico di sale. Aspettare che giunga a bollire e togliere dal fuoco versandovi subito dopo la farina setacciata. Mescolare con un cucchiaio di legno velocemente per non far formare dei grumi. Rimettere sul fuoco basso e continuare a mescolare finchè l’impasto non diventa uan palla bianca e si stacca dalle pareti della casseruola. Lasciar rafreddare. Nel frattempo sbattere le uova ed incorporarle poco alla volta al composto. Mettere l’impasto in una sac a poche e con la bocchetta lischia procedere a formare delle palline su una teglia da forno sulla quale avrete steso la carta. Cuocete a 220°C per 12′ controllando il colore che assumono i vostri bignè solo dopo che sarà trascorso il tempo. Non aprite il forno mentre cuociono!!!! 
Dopo 12-15′ di cottura abassate il forno a 180°C e cuocete ancora 15′.
Fate rafreddare bene, magari preparandoli la sera prima.
Per i profiteroles io ho poi farcito con panna montata a cui ho aggiunto un pizzico di cacao in polvere e un goccio di liquore all’arancia.
Mettete i bignè su un piatto da portata e disponeteli come se fossero una torre.
Preparate la ganche con 200gr di ciocco fondente, 100ml di latte e un cucchiaio di zucchero a velo.
Guarnite la torre di bignè con la ganache, facendola colare sopra oppure “spenellando” con un cucchiaio a vostro piacimento. 
Potete anche aggiungere un pizzico di zucchero a velo oppure della granella di mandorle o ancora delle scorze di arancia 🙂
Buona settimana a tutti!

One Comment Add yours

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s