Farinata di ceci

Le vacanze si avvicinano!!! Io sono una di quelle che se non va via in agosto non si sente mai in vacanza, non le concepisco in giugno o in luglio. Per me agosto è l’estate, anche se dura tre mesi per me è tutta concentrata in questo unico, fantastico mese.
In barba all’esodo da bollino nero, agli scioperi dei benzinai, ai pedaggi in autostrada (ma quanto costano in Italia? troppo!), al caldo da 40°C io me ne frego: borsone straripante, creme solari, cappellini, muta e boccaglio, macchina fotografica, ultimi sms agli amici e poi via!
Un mese di isolamento, mare e sole tanto che alcuni mi danno per dispersa.
Ma se non è così a noi non piace.
Eh sì perchè solo in Agosto puoi permetterti grigliate al tramonto, gite in barca su isolette disabitate, sagre di paese dove il caos delle bancarelle si mescola con il fumo delle grigliate e delle musiche popolari…
La Grecia in questi giorni mi richiama sempre di più tanto che una strana sensazione aleggia nella mia testolina.
A dir la verità troppi pensieri si affollano lì dentro e le vacanze sono sempre più necessarie!
Ieri per darmi una calmata mi sono dovuta mettere in cucina. Sì sì là dove la mente un minimo deve essere concentrata per evitare di mettere tutto sotto sopra, o di bruciare qualcosa.
Quindi via: ratatouille, cous cous per pranzo e alla fine erano solo le 10 di mattina. 
Mmm che fare? Vedo lì la farina di ceci, comprata così d’istinto una domenica in agriturismo e mai usata.
Farci le panelle fuori questione, non ho voglia di friggere. Allora provo a fare la farinata. Scopro che deve però riposare tra le 4-5 ore fino a 10 ore! 
Oh oh… va beh tanto non avevo niente da fare quindi frusta, acqua e olio.
Ed ecco come si fa. 
Io non avendola mai provata prima ho fatto la versione base, ma si può aromatizzarla con erbe aromatiche quali rosmarino o timo. Leggo anche che in Liguria usano servirla con formaggio molle tipo straccchino oppure col pesto fresco.
Io me la sono mangiata così, come se fosse pane.
Attenzione perchè è parecchio proteica e non leggerissima. Non fate come me, non rischiate una quasi-indigestione!

Ingredienti per 8 persone

  • 300gr di farina di ceci meglio se bio
  • 900ml di acqua temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe
  • 1/2 bicchiere di olio per l’impasto + 1/2 bicchiere per la teglia
Come si fa
Setacciare la farina in una ciotola capiente, aggiungere poco a poco l’acqua e sbattere con una frusta a mano. Aggiungere il sale e l’olio poco alla volta continuando a mescolare con la frusta.
Amalgamare il bene tutto e lasciare riposare l’impasto, che sarà piuttosto liquido, coperto con un coperchio fuori dal frigo per almeno 4-5 ore.
Sulla superficie si formerà una schiuma, toglierla con l’aiuto di un mestolo traforato.
Trascorso il periodo di riposo ungere una teglia da forno con l’olio rimasto, versare il composto e cuocere in forno statico a 200°c per circa 30′ finchè non avrà assunto un bel colore bruno in superficie. Servire subito con una generosa spolverata di pepe appena macinato.

Deliziosa! 
Nonostante sia una preparazione tipica di Liguria e Toscana pare che le origini della farinata siano molto antiche, da farsi risalire a Greci e Romani.
Beh chiunque l’abbia “inventata” ha avuto una bella idea 🙂

7 Comments Add yours

  1. m4ry says:

    Ciao ! E' un piacere conoscerti ! Anche per me le vacanze hanno senso solo in agosto..e io amo la Grecia..ogni anno un'isola nuova..quest'anno, però, sarò in salento..
    Buonissima la tua farinata 🙂
    p.s. da oggi ti seguo anche io con piacere :))

  2. Ciao, piacere di conoscerti! anch'io vedo agosto come ferie e vacanze ma anche se sto a casa me le godo lo stesso, sarebbe meglio andarsene ma molte volte non è possibile…per essere la prima volta è bellissima!!gnammy!buona giornata

  3. Arianna says:

    Che buona, adoro la farinata!!! E complimenti per il tuo bellissimo blog!!!

  4. Soul KouZina says:

    ciao grazie mille! certo l'importante è stare sereni, anche a casa si può godere del relax estivo 🙂 a presto!

  5. Soul KouZina says:

    ciao!benvenuta 🙂
    e allora torna a trovarmi perchè la Grecia c'è in quasi tutti i post 🙂
    a presto!!!!

  6. Soul KouZina says:

    grazie arianna!benvenuta 🙂
    sai che l'ho fatta per la prima volta, ma è davvero buona e voglio provarla con altre varianti!a presto 🙂

  7. Io son ligure e sono cresciuta a farinata. Mi piace mangiarla così, senza nessun accompagnamento come hai fatto tu.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s