Tagliatelline alle ortiche

Ecco questa settimana non poteva che concludersi con le ortiche! Sì perchè a volte vorrei usarle come strumento di tortura….eh lo so lo so a volte mi escono questi pensieri cattivi ma ogni tanto ci sta. Eccome!
A parte gli scherzi trovo che le ortiche siano di quelle erbe che nessuno usa più. Sono tutti a comprarsi l’insalata tra l’altro già lavata e imbustata. Che tristezza! Ci sono invece un sacco di erbette selvatiche che in primavera si possono trovare nei campi e nei fossati.
E oltre al gusto e ad essere sane sono anche gratis, il che diciamocelo non guasta no? 
Quindi certo la lattuga sarà buona, sana e via dicendo ma ogni tanto cambiare un pò non sarebbe male. Ora noi a casa le ortiche le abbiamo sempre usate per farci la “xortopita” ossia una torta rustica con le erbe, ricetta greca già, ma ottima sopratutto con la Feta.
Invece queste ortiche sono state un esperimento. Qualche giorno fa andando in banca mia mamma si è fermata in una stradina vicino casa deserta e armata di coltellino si è avviata lungo il fossato a raccogliere le ortiche. 
Ora se ti vedono che vaghi per i campi o ancor peggio salti per i fossi armato di coltellino svizzero e un sacchetto ti guardano subito storto le auto che passano. Ecco capito quanto siamo così poco abituati ormai a nutrirci di quello che troviamo in natura?
Come dicevo, armata dell’inseparabile coltellino se n’è tornata a casa con una busta piena di ortiche e cicoria di campo.

Che farci? La solita pita di cui parlavo sopra non mi andava. Pensavo ad una lasagna, però a me le lasagne non piacciono (eh lo so la cucina emiliana non è per me!). Quindi?
Quindi pensa che ti ripensa alla fine avevo delle tagliatelline fatte in casa di qualche domenica fa.
Tre ingredienti e vi assicuro che è venuto un piatto da favola. Certo l’idea di mangiare le ortiche a qualcuno farà storcere il naso ma vi assicuro che sono ottime!
Ingredienti

  • 300gr di tagliatelline fatte in casa 
  • 200gr di ricotta fresca 
  • 1 manciata di pinoli
  • 1 foglia di salvia
  • olio e.v.o qb
  • sale e pepe qb
  • acqua di cottura
Come si fa
Le ortiche vanno lavate con cura mettendosi i guanti per ovvie ragioni. Dopo di che asciugate per bene e tagliate a listarelle.
In una padella facciamo tostare i pinoli, aggiungiamo un filo d’olio e mettiamo le ortiche a stufare con un filo di acqua se necessario. Dpo qualche minuto aggiungiamo la salvia.
Mettiamo a bollire l’acqua per la pasta e facciamo cuocere le nostre tagliatelline.
Quando le ortiche saranno apassite aggiungiamo anche la ricotta e stemperiamo con un mestolo di acqua di cottura. Spegniamo il fuoco delle ortiche. Quando la pasta sarà cotta la aggiiungiamo alla salsa di ricotta e mantechiamo rimettendo sul fuoco con ancora un pò di acqua di cottura.
Una bella macinata di pepe e un filo di olio extravergine d’oliva.
Volendo ci sta bene anche una grattata di ricotta romana per dare più sapore!
Per me è stato un ottimo piatto domenicale 🙂

3 Comments Add yours

  1. edvige says:

    Adoro le ortiche nel risotto, nella frittata, nella minestra ma…..dove acquisto le ortiche fresche???? Qui nella mia città NO forse qualche amatore sull'altopiano che le ha nel proprio terreno altrimenti secche e anche difficile trovare. Buona domenica

  2. mmmm secche sono ottime…fresche…nei campi e poi non sempre. io che abito fuori Bologna faccio già più fatica…un bacio cara!buona domenica

  3. Buonissime, da provare!
    Qui dalle mie parti (in Sicilia), nei campi ce ne sono sempre e a volontà! Posso ritenermi fortunata? Vorrei iniziare a usarle!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s