Chi ben inizia…frulla!

Buongiorno a tutti! Buon 25 aprile.
Ammetto che non sento un gran senso nazionalistico verso l’Italia è vero, più che altro mi fa un pò strano di come ci si “ricordi” del proprio paese solo un giorno all’anno (a volte i più giovani non sanno neanche il perchè di questa giornata, tanto basta non andare a scuola).
Ammiro invece il nazionalismo di altri paesi, forte, vero dove non ci si emoziona a sentire l’inno cantato solo dalla nazionale di calcio (ammettiamolo i calciatori sono tra i primi a non saperlo). Quando ero più piccola e andavo in Grecia meno spesso mi faceva strano vedere che in giorni qualsiasi la gente avesse alle finestre o sui tetti la bandiera greca.
Anche lì si è affievolito il senso nazionalistico, non èiù di tanto però.
Quindi io dico: chi ha messo il tricolore fuori perchè non lo lascia sempre?
Dai a volte ci sono bandiere imbarazzanti esposte ai balconi, quelle di calcio, le vecchie bandiere della pace e tante altre. Perchè non lasciare la vera unica bandiera italiana?
Riflessioni a parte la mattina inizia sotto i migliori auspici: ieri mi sono tolta un sassolino dalla scarpa sputando un pò di veleno contro un conoscente (eh sì gli ho detto proprio chiero e tondo che mi sono rotta di fargli da spalla solo per le disgrazie mentre per le notizie felici non ci si fa mai sentire!).
Poi ho sentito una cara amica, Silvia, che è sempre un piacere perchè la sua voce ha qualcosa che mi fa morire dal ridere e mi solleva l’umore.
E poi perchè stamattina leggendo le mail oltre le varie notifiche, spam, pubblicità ecc. mi ritrovo anche una mail di una vecchia amica conosciuta ad Atene anni fa. Una ragazza di Bari con cui facevamo le sceme in giro per la città insieme alle mie coinquiline olandesi. 

Mentre facevo queste riflessioni sui tempi andati mi sono preparata la colazione. Visto che la primavera non ha proprio intenzione, per ora, di imporsi metereologicamente ho pensato di darle io una spintarella e quindi sono un paio di giorni che per merenda mi preparo dei gustosi frullati di frutta.
Ragazzi sono fantastici anche a colazione, economici, gustosi e freschi. E con un frullato hai praticamente risolto la colazione che dopo un pò può diventare monotona.
Questo è quello di ieri pomeriggio a base di freschissime fragole e una spolverata di cacao amaro.
Se ne possono preparare di ogni tipo basta del buon latte fresco, io uso quello biologico che ho scoperto da poco e non è male (visto che quello crudo ancora non riesco a trovarlo vicino casa).
Latte, frutta, cacao, miele, yoghurt potete sbizzarrirvi!
E ammettiamolo è anche una merenda sana, meglio di inutili merendine o schifezze varie no?
Quindi fuori i frullatori e godiamoci il nostro milkshake!!!
Baci a tutti voi 🙂
Niki

3 Comments Add yours

  1. Bianca Neve says:

    Hai ragione, in questa giornata di sole, questa meraviglia è prprio indovinata, e va benissimo anche a merenda.bBuona giornata.

  2. grazie cara! è vero, poi in estate se ci metti anche un pò di gelato è una goduria!
    speriamo che il sole tenga 🙂

  3. fulvia says:

    ciao , purtroppo ti devo ragion…ma è bello sapere che almeno una volta all'anno ci si ricorda di questo paese, del suo vissuto e delle sfide ancora da affrontare in questo momentaccio storico..grazie per la ricetta
    fulvia

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s