Comfort food

Come direbbe la mitica Fiammetta Fadda oggi siamo nell’ambito del comfot food. Sì sì quei piatti caldi, che ci accolgono con i loro profumi nelle giornata fredde e piovose.
Ed oggi a Bologna è una di quelle giornata: pioviggina, fa freddo (almeno per me che senza i 20°C mi sento persa) ed è un giorno libero dall’università.
Sveglia di buon’ora per sbrigare le commissioni in paese. Ed ora che sono tornata a casa incombe l’incubo delle faccende domestiche e preparare il pranzo.
Per fortuna ho ripescato un vecchio cd dei Wallflowers (ve li consiglio, il frontman è figlio di Bob Dylan – e non aggiungo altro) che mi fa compagnia. Che preparo? Guardo la mensola con i piatti e c’è la mia ciotolina in terracotta. Perfetta per un piatto autunnale, visto il tempo fuori dalla finestra aprofittiamone!

Pasta e ceci.

Ho preso dei ceci già lessati perchè avevo intenzione di fare qualche salsina o delle polpette poi sono rimasti lì per un pò di giorni. Oggi li usiamo!
Ingredienti 

  • 200gr di ceci precotti
  • 2 pomodori ben maturi
  • 1 rametto di rosmarino
  • un peperoncino piccante
  • sale e pepe qb
  • olio e.v.o
  • brodo vegetale qb
  • spezie mix (paprika, curry,zenzero)
  • 160gr di pasta integrale (io uso gli spaghetti e poi li spezzetto)
Come si fa
Prepariamo il brodo vegetale con carota, sedano, cipolla (se vi piace). In un pentolino mettiamo un filo d’olio e facciamo saltare i pomodori che abbiamo in precedenza tagliato a cubetti. Aggiungiamo il sale e il pepe. Lasciamo cuocere a fuoco basso per qualche minuto. Scoliamo i ceci dalla loro acqua di conservazione e li aggiungiamo. Mettiamo il rametto di rosmarino e aggiungiamo le spezie. Io uso un peperoncino secco peccantissimo, un pò di curry e della paprika. 
Allunghiamo con brodo vegetale quanto basta per far cuocere la pasta. Quando il brodo inizia a bollire aggiungiamo la pasta secca. Questa volta utilizzo degli spaghetti integrali che spezzetterò in tre parti e li faccio bollire insieme al brodo e ai ceci.
Aggiungiamo se necessario dell’altro brodo.
Quando la pasta è quasi pronta, spegniamo il fuoco due minuti prima che sia esattamente cotta e lasciamo riposare qualche minuto con il coperchio.
Aggiungiamo un filo di olio a crudo e serviamo in ciotoline.
Per rendere il tutto ancora più gustoso possiamo far saltare qualche cubetto di pancetta o strisciolina di speck in padella per renderlo croccante e poi aggiungerlo al tutto.
Piatto unico, caldo, con il gusto del curry e il piccante che scalda subito la pausa pranzo!


Io aspetto che sia tutto pronto e nel frattempo mi godo la musica!
Baciotti


10 Comments Add yours

  1. Lenia says:

    Ottimo piatto!Mi piaciono i legumi con la pasta!Un bacio!

  2. Al Cuoco! says:

    Che meraviglia godersi un piattino del genere nel completo relax al calduccio nella propria casetta :))
    Anche una giornata grigia può diventare una bella giornata 🙂

  3. è vero!!!baci Lenia 🙂

  4. già!avrei preferito mettere i ceci in ammollo e cucinare tutto con calma, ma a volte i ritmi sono frenetici!

  5. C. says:

    Mi piace molto il tuo blog, appena scoperto, ti seguo con piacere! A presto
    Claudia
    http://petitecuilliere.blogspot.com/

  6. ciao claudia 🙂
    benvenuta!!!grazie è piccolino ancora il mio blog ma speriamo di farlo crescere bene!
    a presto

  7. maria says:

    Ma che bella ricetta!!! Ciao, sono Maria, piacere di conoscerti, davvero complimenti per questo piatto: sa tanto di casa. Bella ricetta e belle foto!!

  8. Super ricetta. Unica nella sua semplicità! Baci, ALi

  9. grazie maria!benvenuta 🙂

  10. le cose semplici sono le migliori!!!
    bacione

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s