Macaron mania

Quando li vidi per la prima volta nelle vetrine di Milano non mi fecero impazzire devo ammettere. Entrai un pò titubante ma fui travolta subito dai colori e dai tipi di questi dolcetti!
I macaron sono arrivati in Francia già nel XIV, secolo si narra, a seguito di Caterina de’ Medici per il suo matrimonio con il Duca d’Orlèans.
Si dice che siano stati il dolce preferito da Maria Antonietta. 
Ma veniamo a tempi più “recenti”: il macaron fu variato fino a quando nel 1862 Louis Ernest Laduree li fece diventare il pasticcino più in voga degli ultimi anni.
Ho intenzione di farli in casa, mi voglio arrischiare nel prossimo week end, armata di tempo libero e di farina di mandorle che sta alla base di questa preparazione.
Ho trovato su youtube il video del grande L. Montersino ma siccome mi annoio a seguire sti benedetti tutorial mi sono segnata la ricetta con carta e penna 🙂
Ingredienti per 8
215 gr. farina di mandorle 
350 gr. zucchero a velo
50 gr. farina 
200 gr. albume 
90 gr. zucchero semolato 
coloranti




Come si fa
Setacciare la farina con lo zucchero a velo e la farina di mandorle. 
Montare gli albumi con lo zucchero semolato fino ad ottenere una massa ben soda. 
Unire a questo punto, mescolando a mano dal basso verso l’alto, le farine setacciate insieme. Colorare a piacere quindi modellare delle palline con un sac a poche sulle teglie con carta da forno. Preriscaldare il forno a 180° C, quindi infornare abbassando il forno a 160° C per circa 6/7 minuti. Lasciar raffreddare quindi staccarli dalle teglie.

Vi consiglio il sito di Laduree: www.laduree.fr
Secondo me presa un pò la mano sono ottimi da regalare alle amiche ma anche se siete invitati a casa di qualcuno di speciale!
Ve lo dico poi quando proverò a farli 🙂



A presto!
baciotti


5 Comments Add yours

  1. Brava, molto ben realizzati. un bacione e a presto

  2. spero vengano decenti, anche se non bellissimi ma almeno decenti 🙂
    baci!!!

  3. Luca Montersino è decisamente una garanzia :9 dato che non ho mai provato a farli attenderò il tuto risultato… e magari è la volta buona che mi lancio nell'impresa ^_*
    Tiziana

  4. Guarda ho sperimentato una volta solo i macarons ma la ricetta era così complicata che l'ho lasciata a metà.
    Questa mi sembra semplice e chiara nelle spiegazioni!
    Se ci provi fammi sapere 🙂
    passa a trovarmi quando vuoi!
    a presto

  5. Lorena says:

    Io ho provato quelli di Pierre Hermé direttamente a Parigi…mi ero segnata le cose da assaggiare assolutissimamente!…un pò li avevo sopravvalutati credo, e non mi hanno fatto impazzire…o per lo meno…non tutti i gusti assaggiati mi son piaciuti…però li voglio riprovare homemade anche io!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s