Orange bars

Sapete quando siete al supermercato o in un negozio, vi guardate intorno e…incrociate proprio lo sguardo di chi non avreste mai voluto vedere?!
Ecco! Questo pomeriggio mi sono decisa e sono andata a comprare un pò di colori ad olio e qualche pennello nuovo. Ero lì bella e tranquilla che guardavo con aria sognante le tavolozze, mi giro ed ecco incollati su di me quei due occhietti marroni!
Ah non ci credo!
Sono tornata a casa e complice il freddo e la brutta esperienza mi sono messa in cucina. Non sapevo che fare e ho spulciato qualche rivista gastronomica poi mi sono ricordata che volevo preparare la torta limone e pinoli.
Apro il frigo ma vedo un solo limone tutto solo nella vaschetta. Bene. Alternative? Guardo il cesto della frutta e quei 2kg di arance rosse. Farci una spremuta? Torta con cioccolato amaro?
Mmmm. No! Invece dei lemon bars faccio gli orange bars!
Proprio oggi spulciando il web li ho visti e come consolazione mi sembrano ideali. Adesso sono nel forno quindi la foto la posterò domani – se ne rimangono – dopo colazione.
Però sono un’ottima alternativa ai lemon bars se non vi piace il sapore di limone.
Il procedimento è uguale ma cambia che useremo il succo d’arancia. Quelle che avevo in casa erano ottime, me le hanno mandate dei conoscenti dalla Sicilia, un profumo ed un colore che non vi dico!
Notate bene che le misure sono americane quindi vanno tazza, cucchiaio ecc.
Io ho il set apposito ma potete usare anche una tazza standard oppure se avete voglia e pazienza convertire i pesi e le misure con le tabelle apposite. Anzi, in settimana pubblicherò un post con le tabelle in questione.
Le indicazioni migliori le trovate sul sito www.bakerella.com, da cui ho comprato il libro e modificato la ricetta classica. 
Ingredienti per la base
  • 1 tazza di burro
  • 1 3/4 tazze di farina
  • 2/3 tazza di zucchero a velo
Ingredienti crema


  • 1 1/2 tazza zucchero bianco
  • 1/4 tazza farina
  • 1 cucchiaio lievito 
  • 4 uova leggermente sbattute (2 se fate all’arancio)
  • 1/2 tazza succo di arancio (o limone secondo riccetta originale)


Come si fa
Per la base: in una boule mescoliamo la farina e lo zucchero a velo. Aggiungiamo il burro tagliato a cubetti ed incorporiamolo finchè non sarà un composto bricioloso. Lo pressiamo bene sul fondo di una teglia rettangolare dai bordi alti.
Cuociamo in forno preriscaldato a 180°C per circa 20′ finchè non sarà dorato in superficie.
Per la crema: mescoliamo zucchero, farina e lievito. Aggiungiamo lentamente le uova in precedenza sbattute e il succo d’arancio o limone. Mescoliamo bene e versiamo sulla base appena sfornata. Rimettiamo in forno per altri 25 minuti o finchè la crema non si sarà ben rappresa. 
Una volta raffreddato spolveriamo con lo zucchero a velo se ci piace. 
Tagliamo a quadretti e serviamoli freddi.
Una bella tazza di thè in questi pomeriggi ancora freddi e questi dolcetti saranno un’ottima compagnia!
A presto!

2 Comments Add yours

  1. Donaflor says:

    sarà buonissima…ma spetto le foto!
    mi sono unita con piacere ai tuoi lettori e se ti va passa da me!
    abbracci

  2. grazie mille!benvenuta 🙂
    certo, passo molto volentieri anche da te!
    le foto è vero!!!
    tra pochissimo saranno postate insieme ad una ricettina sfiziosa!
    a prestissimo
    niki

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s