Petto d’anatra alle spezie e miele

Buongiorno a tutti voi! Oggi mi sono alzata col sorriso, o meglio poco dopo ho iniziato a sorridere. Perchè? Beh non sono impazzita all’improvviso ma ripensavo alla lezione di ieri di yoga. La nostra insegnante, Daniela, ha scritto alla lavagna una bellissima frase di un maestro yoga – Paramhansa Yogananda – che non mi sono appuntata ma nella sostanza significa: “se vuoi essere triste nessuno potrà farti felice. Se decidi di essere felice niente e nessuno potrà toglierti la felicità”. Detta con imprecisione ma trovo che sia un messaggio bellissimo. Se tutti noi ci concedessimo anche solo pochi minuti nella nostra giornata per pensare a qualcosa di positivo o anche solo per guardare con occhi diversi chi abbiamo vicino il nostro umore cambierebbe e potremmo essere più rilassati e sopratutto più cordiali con gli altri.
Un sorriso al nostro vicino in tram, un buongiorno alla commessa del negozio in cui siamo entrati, una chiamata ad un’amica lontana, un dolce preparato per la persona del cuore.
Io stamattina mi sono svegliata e ho pensato di prendere tutto con più leggerezza, è un pensiero costante dopo la lunga terapia che ho affrontato e devo dire che prendendo le cose più alla leggera, un problema alla volta si riesce a godere di istanti che prima sembravano cose insignificanti. Vi dico, in questi giorni di gelo ho messo sul davanzale un pò di pane raffermo, qualche seme di quinoa, farro, biscotti e vedere i pettirossi e i merli che fanno “colazione” con me alla mattina è qualcosa di speciale. Ad alcuni potrà sembrare sciocco, ma io ho imparato a godermi i piccoli momenti.
E quindi mi sono messa in cucina.Prima di andare al lavoro oggi pomeriggio mi voglio viziare un pò quindi un piatto speciale: petto d’anatra speziato al miele e dadolata di zucca.
Ingredienti


  • 1 petto d’anatra medio
  • 1 cucchiaio di miele (d’arancio è ottimo e profumatissimo)
  • 1 cucchiaio di spezie miste (zenzero, cannella, noce moscata, paprika e chiodi di garofano)
  • 1 cucchiaio di aceto di vino rosso (io ho usato il balsamico)
  • 1 noce di burro
  • circa 200gr di polpa di zucca
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale e pepe q.b
Come si fa
Tagliamo la zucca a dadini, li sbollentiamo in acqua salata per circa 10′. Con una schiumarola li prendiamo e adagiamo su carta assorbente per qualche minuto. Oleiamo una pirofila e adagiamo i nostri cubetti, aggiungiamo del rosmarino e un pò di pepe se ci piace.
Accendiamo il forno con la funzione grill. Inforniamo la zucca per circa 15′ o finchè non risulterà leggermente dorata in superficie.
Prepariamo l’anatra: in un tegame mettiamo a scaldare il miele, l’aceto e metà delle spezie preparate. Facciamo restringere la salsa, eventualmente aggiungendo un goccio di acqua. Mettiamo la salsa da parte. Incidiamo il petto d’anatra dalla parte con il grasso praticando delle incisioni a croce, lo massaggiamo poi con le spezie che ci sono avanzate. Lo facciamo rosolare in una padella con una noce di burro per circa 10′ a fuoco medio.
Togliamo nel frattempo la zucca dal forno e mettiamo il nostro petto d’anatra, ben sigillato, a circa 200°C per 20′.
Togliamo dal forno. Lasciamo la carne a riposare su un tagliere per qualche minuto, la tagliamo a fette. Impiattiamo sul fondo la nostra dadolata di zucca, le fette di anatra ed infine cospargiamo con la salsa precedentemente messa da parte.
Ed ecco un piatto che può sembrare complicato ma che in realtà è facilissimo da fare e che non è sempre la solita anatra all’arancia!
Il miele e l’aceto conferiscono un sapore agrodolce perfetto, volendo si può aggiungere alla salsa qualche spicchio di mandarino o una fetta d’arancia.
Al posto della zucca si può servire con qualche frittella di melanzana oppure con un purè di patate aromattizzato al prezzemolo.
Buon appetito e godetevi i vostri personali momenti di felicità!
Appena sarà pronto arrivano le foto 🙂


Ed ecco come anticipato le foto. Grazie ai vostri preziosi consigli ho cambiato anche il formato della scrittura per renderla più agevole!
Buona giornata


8 Comments Add yours

  1. Ciao cara! che belle ricette, ti do un consiglio visto che sei nuova come me 🙂 la scrittura dei post è bella ma poco leggibile. ci ho messo un pò per leggere tutto!

    Un abbraccio

    Gloria

  2. ciao!grazie mille. è vero ho visto che c'è differenza una volta pubblicato
    mmm devo adattarla per bene, tutto nuovo qui!
    grazie mille per il suggerimento 🙂
    spero tu voglia seguirmi per scambiarci altri utili e preziosi consigli!
    a presto

  3. Maria says:

    ciao volevo ringraziarti per essere passata da e per i complimenti ….ti faccio un in bocca al lupo per il blog .molto carino….vedrai che ti divertirai un sacco e' una bella esperienza….un baciotto da maria

  4. grazie maria!gentilissima 🙂
    sì speriamo di condividere tante riccette e curiosità tutti insieme!
    un abbraccio a presto
    niki

  5. Francesca says:

    Grazie per avermi invitata e subito scopro una ricettina gustosa e profumatissima!! Complimenti, ti seguo anch'io!! ^__^
    Franci

  6. Ciao Francesca! Grazie mille! Sei la benvenuta
    🙂
    a prestissimo,
    Niki

  7. Mi piace da matti l'anatra (nel mio blog ho postato pure dei tortelloni con l'anatra come ripieno!). Brava! Grazie per essere diventata membro del mio blog. A presto.

  8. ciao!grazie a te
    l'ho scoperta da qualche mese l'antra ma è così versatile!
    ed anche semplice 🙂
    seguimi per scambiarci utili consigli!
    a presto 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s